Primo Sguardo. Fanale Posteriore A LED Blaze Burner Da 100 Lumen

La società dietro il Laserlight ha introdotto piani per un fanale posteriore a 24 LED che emette 100 lumen

Fiammata

Dopo il successo del lancio del Laserlight, un faro che utilizza un laser frickin per proiettare l’icona di una bicicletta sulla strada davanti a questo motociclista, l’azienda britannica Blaze ha presentato il suo prossimo prodotto: il fanale posteriore Burner. Attualmente alla ricerca di sostenitori su Kickstarter, Blaze ha raggiunto il suo obiettivo di finanziamento in meno di un giorno.

Il Burner è una luce posteriore con 24 LED rossi (verrà offerta anche una versione bianca) che emette 100 lumen (in modalità vivida) e contiene un angolo di visione di oltre 180 gradi. In particolare, è un sensore di luce ambientale, quindi si accende e si spegne e regola automaticamente l’uscita. È possibile ignorare la modalità automatizzata e controllare manualmente le impostazioni delle luci.

Con 100 lumen, il Burner è tra i fanali posteriori più intelligenti disponibili Blaze

100 lumen sono molti per un fanale posteriore e dovrebbero rendere un pilota molto visibile di notte. Non molti sono potenti: i fanali posteriori aggiuntivi che utilizzano un’uscita promessa da 100 lumen includono Cateye Rapid X3 e Lezyne Strip Drive Pro. Si afferma che Lupines Rotlicht disponga di 160 lumen e viene fornito con un accelerometro che rileva la frenata e aumenta la luminosità, nonché un sensore di luce ambientale.

Il rappresentante di Blaze Kevin Rouse afferma che il layout a 24 LED è superiore a tutti quelli delle luci che richiedono una luminosità simile ma utilizzano solo un paio di diodi. In confronto, i LED ad alta intensità possono avere l’effetto indesiderato di accecare i conducenti e gli altri motociclisti dietro di te», afferma.

Blaze mantiene un’impressionante durata della batteria di 30 giorni con una singola carica nell’uso urbano standard. In questo momento, l’illuminazione ha un livello per l’accensione costante e una varietà di modalità flash, tuttavia, Blaze non ha bloccato le specifiche finali. Il feedback dei sostenitori può aiutare l’azienda a determinare le ultime impostazioni.

Il bruciatore utilizza un attacco magnetico per una rapida installazione e rimozione Blaze

L’illuminazione presenta un alloggiamento in alluminio più una porta di ricarica magnetica, che promette di migliorare l’impermeabilità del leggero (punteggio IP7). La luce si attacca magneticamente alla sua staffa in modo rapido e senza attrezzi con orientamento orizzontale o verticale.

La staffa ha una certa regolazione per allinearsi con l’illuminazione, indipendentemente dal fatto che la staffa sia compatibile solo con tubi tondi. Non appena ho chiesto a Rouse in merito a questo, mi ha detto che Blaze sta lavorando su alternative di montaggio alternative come obiettivo elastico e punterà a incorporare le staffe alternative quando le luci verranno spedite ad aprile.

Un sensore di luce ambientale sovrasta l’uscita del Burner BlazeThe Burner sarà probabilmente coperto da una garanzia di un anno. Inizia a inviare ai sostenitori ad aprile e sarà disponibile pubblicamente subito dopo.

Il prezzo al dettaglio è

Non amo coprire le campagne di crowdfunding. Mi piace aspettare che il prodotto sia effettivo, spedito e riconosciuto come non vaporware o addirittura una truffa. Tuttavia, Blaze ha finanziato il laserlight e ha seguito , quindi sembra una scommessa sicura che seguiranno anche tutti i Burner, soprattutto perché hanno superato l’obiettivo di finanziamento il primo giorno.